ViaggeroEuropaSpagnaIsole BaleariIbizaVisitare Ibiza

Ibiza

Informazioni essenziali
Arrivare e muoversi
Città e villaggi di Ibiza
Itinerari a Ibiza
Spiagge di Ibiza
Divertimento a Ibiza
Shopping a Ibiza
Dove dormire a Ibiza
Altre isole delle Baleari

Ibiza, la isla blanca

Nell’immaginario collettivo Ibiza è ricordata come il luogo del turismo trasgressivo e delle discoteche alla moda, una specie di Disneyland senza regole.

In realtà la “isla blanca” è anche altro; non a caso nel 1999 è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, e certamente non per la bellezza delle discoteche. Hanno contribuito a questa prestigiosa nomina la straordinaria ricchezza naturale e culturale di quest’isola, che trova il suo massimo splendore nella città fortificata di Dalt Vila, i resti fenici di sa Caleta, la necropoli punica del Puig des Molins e la Riserva naturale di ses Salines.

La doppia anima di Ibiza

Ma non possiamo dimenticare chi fa un viaggio a Ibiza proprio per apprezzarne il lato più trasgressivo, fatto di feste e musica, gente mondana, look esagerati, che fanno di quest’isola un’indiscussa maestra di tendenze e di stili di vita sempre “ai limiti”.
Si dice che Ibiza abbia questa doppia anima, che la rende completamente diversa tra giorno e notte. L’Ibiza del giorno offre tranquillità, spiagge chilometriche e bianchissime, acque cristalline, grande cucina mediterranea, botteghe e mercatini dove fare acquisti. Chi vive Ibiza di giorno, in orari “normali” può anche non accorgersi che esiste l’altra Ibiza, quella fatta di gente che vive solo di notte, che non esce di casa prima delle 2 del mattino e non va in spiaggia prima delle 4 del pomeriggio, proprio quando gli altri si preparano ad una tranquilla serata.

Per portarsi a casa un indelebile ricordo dell’”isola bianca”, bisogna saper vivere entrambe le facce di Ibiza, coniugando i locali più eccentrici con le spiagge bianchissime, i paesaggi incantati con gli eccessi alcolici, la vegetazione rigogliosa e solitaria con la mondanità a volte forzata, le tipiche case bianche con le esclusive ville sul mare. Oppure semplicemente, fare gli spettatori: restare fermi ad uno dei bar all’aperto, per ammirare lo straordinario mondo che gira intorno. L’isola è divisa in cinque comuni: oltre a quello di Ibiza, ci sono Sant Antoni, Sant Josep, Sant Joan e Sant Eularia. Ogni comune, oltre alle spiagge, ha monumenti, natura e possibilità di divertimento che non siano solo discoteche. Per chi non ama passare la propria vacanza abbrustolendosi in spiaggia e poi ballando fino alle 7 del mattino, Ibiza offre anche queste possibilità. Non credete a chi vi dice che non è così.

Hotel a Ibiza
Per prenotare un hotel a Ibiza vi consigliamo di consultare Booking.com. Circa 350 hotel a Ibiza tutti con foto, prezzi, servizi descrizioni dettagliate e i commenti di chi ha già soggiornato. Vai a Booking.com
Resta in contatto
Home | Chi siamo | Contatti | Pubblicità | Privacy | Copyright | Newsletter |

© 2005-2011 Scrittura.org
Tutti i contenuti di questo sito sono proprietà letteraria protetta dal diritto d'autore internazionale.